Advance Fishing
Catalogo    Aqua
SCHEDA PRODOTTO

Uno strumento tanto particolare quanto utile per le sessioni di pesca, che ci permette di misurare SUL FONDO la temperatura e il Ph dell'acqua del nostro specifico spot. Può essere lanciato con la canna da marker, senza difficoltà, anche a lunga distanza, grazie alla sua forma aerodinamica, oppure calato dalla barca. La sua testa piombata gli permetterà di raggiungere il fondale molto velocemente e i micro fori disposti sulla sua superficie, appositamente studiati, faranno penetrare l'acqua al suo interno solo una volta arrivato a destinazione. A questo punto sarà sufficiente attendere un paio di minuti, recuperare e aprire le due apposite sezioni laterali per avere tutte le informazioni necessarie sullo Spot scelto. La misurazione del Ph avviene mediante l'utilizzo di una cartina tornasole da inserire nella sezione laterale di Aqua.

PERCHE' CONOSCERE LA TEMPERATURA SUL FONDO?
Gli strumenti che ci sono ad oggi nel Carpfishing, ci permettono di rilevare la temperatura principalmente in superficie, ma, come ben sappiamo, gli spot possono essere diversi metri in profondità. Conoscere e cercare zone del fondale con temperatura più alta o più bassa, a seconda della stagione può aumentare notevolmente la percentuale di successo della nostra sessione di pesca.
PERCHE CONOSCERE IL PH SUL FONDO?
Il Ph è uno degli argomenti più dibattuti degli ultimi anni nel Carpfishing. Il Ph del nostro specchio d'acqua può subire profonde variazioni tra superficie e fondale e da zona a zona. La carpa percepisce attraverso i suoi organi sensoriali le variazioni tra superficie e fondale e da zona a zona e percepisce anche le variazioni di Ph e può esserne molto attratta o al contrario repulsa. Conoscere il valore del Ph nel punto esatto in cui si calano gli inneschi ci aiuta a capire due importanti elementi:
1. Confermare se ci troviamo in uno Spot valido. Picchi esageratamente acidi, per esempio, possono indicare un fondale marcescente e quindi tendenzialmente da evitare.
2. Aiutarci a capire quale esca è meglio utilizzare per provocare, così, la miglior variazione di Ph possibile nel fondale, che, a sua volta, attrarrà fortemente i pesci sulla nostra pasturazione aumentando le nostre possibilità di cattura.
In termini più pratici, se il valore di ph del fondale è tendenzialmente basico sarà opportuno utilizzare delle esche tendenzialmente acide; se il valore di ph del fondale è tendenzialmente acido sarà meglio utilizzare esche tendenzialmente basiche.

 

cod. 1020111146

cod. 1020111147  (test PH)

X